TOUR MESSICO

DISCOVER YUCATAN

Gennaio – Dicem. 2016

SCOPRI IL PROGRAMMA

TOUR MESSICO

MINI TOUR CLASSICO

Gennaio – Novem. 2016

SCOPRI IL PROGRAMMA

TOUR MESSICO

GRAN TOUR DEL MESSICO

Gennaio – Novem. 2016

SCOPRI IL PROGRAMMA

TOURS

I nostri tour in Messico e Guatemala vi condurranno alla scoperta di scenari meravigliosi, antiche civiltà e tradizioni. Una natura intatta incantevole e incontaminata. Percorsi di emozioni per conoscere alcune delle più importanti culture mesoamericane, tra  le civiltà e i templi Aztechi e Maya.

FLY & DRIVE

Vivere il Messico “on the road” con una vacanza Fly&Drive. Viaggiando lungo le strade del Messico potrete scoprirne l’anima più vera, con le sue mille sfaccettature e il suo ricchissimo passato. I canyon, le piramidi Maya, le coste bianchissime e la stupefacente architettura delle città coloniali saranno le tappe di un itinerario che ricorderete per sempre. La sistemazione in selezionati alberghi in camera doppia dotata di servizi privati, il noleggio dell’auto, Le Nostre sono solo delle “idee”  e tutti modificabili secondo esigenze.

  • ABBIGLIAMENTO
    Leggero e informale tutto l’anno. Scarpe comode e resistenti, cappello per il sole,indispensabile un impermeabile leggero o una giacca a vento.

  • ACQUISTI
    Artigianato locale, ceramiche, amache, oggetti in argento, abbigliamento in lana o cotone, coperte, soprammobili.
  • CAMERA TRIPLA
    Non esistono camere a 3 letti; si considera tripla la camera con 2 letti da una piazza e mezza o letto matrimoniale più letto aggiunto.
  • CARTE DI CREDITO
    Sono accettate la maggiori carte di credito, MasterCard, Visa, American Express.
  • CLIMA
    Il clima del Messico varia molto da regione a regione. Tropicale sulla Riviera Maya e penisola dello Yucatan. Più temperato sull’altipiano centrale, dove grazie all’altitudine spesso ci sono temperature fresche e primaverili durante tutto l’anno. Le stagioni in tutto il paese sono due: la stagione delle piogge da aprile ad ottobre con temperature, umidità e precipitazioni maggiori, e da novembre a marzo, la stagione secca, con temperature più miti, clima secco e scarse precipitazioni.
  • CORRENTE ELETTRICA
    È consigliato portare adattatori dall’Italia perché prese e spine sono analoghe a quelle degli Stati Uniti. Il voltaggio è di 110 volts.
  • FUSO ORARIO
    – 6 ore, – 7 ore quando in Italia vige l’ora legale.
  • LINGUA
    Spagnolo.
  •  PICCOLI OSPITINegli hotel situati all’interno di giardini o a breve distanza dal mare o dalla vegetazione, è possibile incontrare piccoli animaletti. Indipendentemente dalla categoria degli hotel, queste “presenze” sono maggiormente frequenti all’interno di strutture a “bungalow” e, comunque, non costituiscono sinonimo di sporcizia, bensì inevitabile conseguenza del clima e della posizione stessa dell’hotel.
  • TASSE AEROPORTUALI
    Quelle italiane ed europee vengono incluse nel biglietto. Esiste una tassa d’ingresso di US$ 15 circa, anch’essa viene pagata in Italia. Localmente occorre invece pagare le tasse aeroportuali che al momento della stampa ammontano a US$ 18 sulle tratte interne e a US$ 27 su quelle internazionali.
  • VALUTA
    Peso messicano.

DOCUMENTI NECESSARI

Passaporto con validità residua di almeno 3 mesi. Nel caso in cui il volo scelto effettui un qualsiasi scalo o stop negli Stati Uniti prima o dopo il soggiorno in Messico o Guatemala, è necessario che i passeggeri siano in possesso di passaporto validato per l’entrata negli USA. Non è richiesto visto purché il soggiorno non superi i 90 giorni e si sia in possesso di un biglietto di ritorno o di prosecuzione verso altri stati. Si ricorda che tutti i passeggeri (inclusi i minori) devono essere in possesso di passaporto individuale e che i tipi di passaporto validi sono i seguenti: passaporto a lettura ottica, se emesso o rinnovato prima del 26/10/05, passaporto a lettura ottica, munito di fotografia digitale, se emesso o rinnovato dal 26/10/05 al 25/10/06, passaporto biometrico, se emesso o rinnovato dal 26/10/06. Chi non è in possesso di passaporti con i suddetti requisiti deve richiedere il visto alle autorità competenti. A partire dal 01/08/08 (in fase sperimentale e OBBLIGATORIO dal 12/01/09), entra in vigore l’“Electronic System for Travel Authorization” (ESTA), che sostituirà la compilazione del modulo cartaceo I-94W e consentirà alle autorità degli Stati Uniti di effettuare il controllo sulle persone che hanno intenzione di entrare in territorio statunitense prima del loro imbarco su nave o aereo. Sarà quindi obbligatorio registrarsi sul seguente sito: https://esta.cbp.dhs.gov. Tale adempimento, tuttavia, non esonererà ancora il viaggiatore dal compilare il modello I-94W.

messico

image_pdfimage_print